Pagina 2 di 7
Vai a Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6, 7  Successivo
 

Messaggio Re: Grammatica Ponzese

#16  djmarale 14 Maggio 2007, 20:46

donpeppone ha scritto: [Visualizza Messaggio]
e ghiut a pisce fetiente


Ahhhh!!! Troppe volte negli ultimi anni...ho fatto mia questa frase...mi piace molto!!    
 



 
avatar
blank.gif djmarale Sesso: Uomo
Residente
Residente
 
Età: 40
Registrato: Maggio 2004
Residenza: Ponza
Messaggi: 672

Utente #: 15
ApPonzato: No
  • Torna in cima Vai a fondo pagina
 

Messaggio Re: Grammatica Ponzese

#17  donpeppone 15 Maggio 2007, 12:46

Questo l'ho sentito dire di una persona veramente sfortunata jett pe se fa a croce e se cecaje n'uocchio ando per farsi la croce e si acceco!!!! il massimo della sfortuna!!!     

m'e venuto un alro proverbio da mettere ne " U PAES DU CAZZ" lo si dice di una persona che fa delle rinunce per far del male agli altri pe ffa dispiett a muglier si tagliaje u cazz!!! stupendo!!!! saggezza popolare che fa pensare!!! ragionate ragionate.....     
 



 
avatar
italia.png donpeppone Sesso: Uomo
Devoto
Devoto
 
Età: 39
Registrato: Novembre 2006
Residenza: Ponza
Messaggi: 549

Utente #: 50
ApPonzato: No
  • Torna in cima Vai a fondo pagina
 

Messaggio Re: Grammatica Ponzese

#18  donpeppone 22 Maggio 2007, 18:06

Allora un po di grammatica bella e buona
PERSONE.....IO TU ISS NUJE VUJE ALLOR che spesso nel ponzese parlato si omette

PRESENTE VERBO ESSERE
Ij song
tu sii
iss je
nuje simm
vuje site
allor song
PASSATO PROSSIMO
ij song stat-song stat
tu sii stat-si stat
iss je stat
nuje simm stat-simm stat
vuje site stat
allor so stat
IMPERFETTO
ij ero
tu sir
iss er
nuje eren
vuje sirev
allor eren
TRAPASSATO PROSSIMO
ij ero stat
tu sir stato
iss er stat
nuje eren state
vuje sirev state
allor eren stat
 



 
avatar
italia.png donpeppone Sesso: Uomo
Devoto
Devoto
 
Età: 39
Registrato: Novembre 2006
Residenza: Ponza
Messaggi: 549

Utente #: 50
ApPonzato: No
  • Torna in cima Vai a fondo pagina
 

Messaggio Re: Grammatica Ponzese

#19  jaja83 22 Maggio 2007, 20:32

Detti                                  Traduzione                                                Significato
A' appecciàte a pippe.                Ha acceso la pipa.    Per uno che non la smette più di parlare.
A' cacciate a cape a forè u sacche.    Ha cacciato la testa dal sacco.    Diretta a chi ha superato i limiti che gli sono consentiti.
A' chiuòppette dint'a tèrre tòje.    Ha piovuto sul tuo terreno.    Espressione usata verso chi è stato baciato dalla fortuna.
Addò arrive mitte u spruòcchel.    Dove arrivi metti il piolo.    Rivolto a chi, per vari motivi, presenta difficoltà nel lavoro.
Addò tène ll'uòcchje tène i mmàne.    Dove ha gli occhi ha le mani.    Ciò che vede prende.
A facce d'a pizze.    Alla faccia della pizza.    E' una espressione che si usa per le cose che destano meraviglia.
A galline fa l'uòve è ualle ce bruce u cule.    La gallina fa l'uovo e al gallo brucia il culo.    Espressione diretta agli invidiosi e ai gelosi i quali soffrono del miglioramento altrui.
'Agge perze l'amber è l'èsche.    Ho perso l'amo e l'esca.    Questa espressione, ancora oggi tanto di moda, viene usata per mettere in risalto le disavventure in cui ci si è imbattuti.
'Agge raccumannate a pècure u lupe.    Ho raccomandato la pecora al lupo.    Quando ci si mette nelle mani di un disonesto si finisce male.
A legge è fatte p'i fèsse.    La legge è fatta per i fessi.    Chi ha la possibilità, in un modo o nell'altro, elude sempre la legge mentre il povero uomo è costretto a subirla.
Amma vedè addò fa juòrne.    Dobbiamo vedere dove fa giorno.    Dobbiamo cercare un'attività che ci consente di guadagnare perchè la situazione attuale è buia come la notte.
A murì è a pavà ce sta sèmpe tièmpe.    A morire e a pagare c'è sempre tempo.    Non bisogna affrettarsi a saldare i debiti, per essi come per la morte c'è sempre tempo.
Anne perze u scuòrne.     Hanno perso il pudore.    Espressione usata per coloro il cui comportamento supera ogni ritegno.
A' pigliate a vje d'a macchje.    Ha preso la via del bosco.    Si è tirato indietro di fronte agli ostacoli o agli impegni presi.
A' pisciate ncòppe a scòpe.    Ha pisciato sulla scopa.    Si dice a chi sente offeso per una questione di poco conto.
Armammece è ghiate.    Armiamoci e andate.    Modo di dire molto caro ai fannulloni e ai chiacchieroni.
A sarde è grasse.    La sarda è grassa.    Modo di dire per colui che rifiuta vantaggiose offerte di lavoro accontentandosi dello stato misero.
Chiagne è fòtte.    Piange e fa l'amore.    Lo si dice a chi si lamenta nonostante che le sue cose vadano molto bene.
Chille nu fa bène i puòrche.    Quello non fa bene ai maiali.    Ai maiali si danno i rifiuti.


Arje nette nun ave paure dì ‘ trone    L’aria serena non ha paura dei tuoni.    Quando si ci comporta correttamente non bisogna avere paura delle critiche.
A’rrobbe i ll’ate è sempe meglie    La roba degli altri è sempre migliore.    L’insaziabilità dell’uomo gli fa desiderare sempre altro.
A’ mala nuvena à port u vinet!     La cattiva notizia la porta il vento.    Le cattive notizie sono come il vento: corrono veloci e arrivano ovunque.
Quante u ciuccie nu vò vevere è inutile cà fischje    Quando il mulo non vuole bere è inutile che fischi.    Quando una persona è testarda è inutile insistere.[
 




____________
baci baci Giada
 
Ultima modifica di jaja83 il 22 Maggio 2007, 20:41, modificato 2 volte in totale 
avatar
italia.png jaja83 Sesso: Donna
Innamorato
Innamorato
 
Età: 38
Registrato: Novembre 2006
Residenza: ponza - formia
Messaggi: 391

Utente #: 51
ApPonzato: No
  • Torna in cima Vai a fondo pagina
 

Messaggio Re: Grammatica Ponzese

#20  jaja83 22 Maggio 2007, 20:33

scusate l'enormità del mex di sopra ma vi assicuro che è solo disordinato......
volevo inserire una tabella ma non so come si fa!!!!!!
questi sono i detti che ho trovato e che so io.   
 




____________
baci baci Giada
 
avatar
italia.png jaja83 Sesso: Donna
Innamorato
Innamorato
 
Età: 38
Registrato: Novembre 2006
Residenza: ponza - formia
Messaggi: 391

Utente #: 51
ApPonzato: No
  • Torna in cima Vai a fondo pagina
 

Messaggio Re: Grammatica Ponzese

#21  jaja83 22 Maggio 2007, 20:40


A’ fatte i cuont senz u tavernare
.    Ha fatto i conti senza l’oste.    Usato per avvertire qualcuno che visto il suo comportamento arbitrario presto avrà una punizione
A’fatte u piret cchiù gruoss du cule    Ha fatto la scurregia più grossa del culo.    Chi ha fatto qualcosa al di sopra delle sue possibilità.
A’ femmena è comm’a campane si nun a tucclje nù son    La donna è come la campana se non la tocchi non suona.    Per raggiungere “lo scopo” con una donna bisogna osare.
A femmena prene ò c’allatt nun se tocche e nun se vatte    La donna incinta non si tocca e non si picchia.    Massimo rispetto per la maternità.
A femmena quante vò te fa filà n’facce u fuse    La donna quando vuole ti fa filare come una rocca.    La donna ha grandi capacità e quando vuole fa rigar dritto l’uomo.
A femmina spusata è mezza prene    La donna quando è sposata è sempre mezza incinta    Dormendo col marito è facile che resti incinta.
Chi nun accatte e nu venne nu saglie e nu scenne    Chi non commercia non sale e non scende.    Lo stipendio non permette di migliorare la propria situazione economica.
Chi nun accett nu merita    Chi non accetta non merita.    Si offre solo a chi merita quindi non si può rifiutare.
Chi nun à suffert à famm nun sape che gjie a famm    Chi non ha sofferto la fame non sa cos’è la fame.    Solo chi ha sofferto fame e privazioni  sa cosa significano, non chi ha vissuto nell’abbondanza
Chi nun frauca e nu marite nun sape che gjiè a vite    Chi non costruisce e non si sposa non sa cos’è la vita.    La costruzione di una casa e il matrimonio erano ritenuti passi fondamentali per la vita di ognuno.
Chi nun tene e pecore nu perd lane    Chi non ha le pecore non perde lana.    Chi non possiede nulla non ha paura di perdere niente ed’è facile fare i conti con la roba altrui.
A prucessione se vede quante trase e nò quante esce    La processione si vede quando entra e non quando esce.    I giudizi sulle cose si devo dare solo alla fine non all’inizio.
Archbalene i matin jenche i piscine    L’arcobaleno di mattina riempie le cisterne.    Se l’arcobaleno compare di mattina molto probabilmente durante il giorno pioverà.
A’ arreccute Criste cu stu paternoste    Ha arricchito cristo con questo padre nostro.    Ha dato meno di quel che ricevuto.
A’ refuse l’acque int’ù vine    Ha rimaneggiato l’acqua nel vino.    Per chi si lamenta sempre dei suoi affari anche quando vanno bene.

 




____________
baci baci Giada
 
avatar
italia.png jaja83 Sesso: Donna
Innamorato
Innamorato
 
Età: 38
Registrato: Novembre 2006
Residenza: ponza - formia
Messaggi: 391

Utente #: 51
ApPonzato: No
  • Torna in cima Vai a fondo pagina
 

Messaggio Re: Grammatica Ponzese

#22  djmarale 22 Maggio 2007, 21:14

Peppe & Jaja...siete immensi....ma ragazzi...non diciamo niente???? Questa è musica,oltre che storia di Ponza!! E' doverso fare i complimenti anche in questo caso!!!!!
 



 
avatar
blank.gif djmarale Sesso: Uomo
Residente
Residente
 
Età: 40
Registrato: Maggio 2004
Residenza: Ponza
Messaggi: 672

Utente #: 15
ApPonzato: No
  • Torna in cima Vai a fondo pagina
 

Messaggio Re: Grammatica Ponzese

#23  Beavis 01 Luglio 2007, 12:26

o' CAT = il secchio
 



 
avatar
 Beavis Sesso: Uomo
Esploratore
Esploratore
 
Età: 37
Registrato: Luglio 2007
Messaggi: 21

Utente #: 92
ApPonzato: No
  • Torna in cima Vai a fondo pagina
 

Messaggio Re: Grammatica Ponzese

#24  Cristian 22 Luglio 2007, 14:07

ragazzi avete mai notato invece i nome maschili con invece gli articoli femminili e vicevesta? esempio: mela dai l' asciugamano? me la compri l' anello? ... La spiegazione potrebbe essere che questo è un ponzese italianizzato, mentre detto in ponzese verace sarebbe corretto: m' a' accat a'niell?  
 




____________
Image
Image
Image
Image
 
avatar
italia.png Cristian Sesso: Uomo
Novello Ponzese
Novello Ponzese
 
Età: 37
Registrato: Novembre 2004
Residenza: Ponza
Messaggi: 1162

Utente #: 11
ApPonzato: No
  • Torna in cima Vai a fondo pagina
 

Messaggio Re: Grammatica Ponzese

#25  donpeppone 14 Ottobre 2007, 12:07

PROVERBIO ELOQUENTISSIMO a fess mman i creatur!!! lo si dice per far capire che un certo oggetto o certe situazioni, posta nelle mani di persone che non hanno le capacita per usufruirne od affrontarle, per mancanza di esperienza, risultano inadeguate
 
    

 



 
avatar
italia.png donpeppone Sesso: Uomo
Devoto
Devoto
 
Età: 39
Registrato: Novembre 2006
Residenza: Ponza
Messaggi: 549

Utente #: 50
ApPonzato: No
  • Torna in cima Vai a fondo pagina
 

Messaggio Re: Grammatica Ponzese

#26  Kappa 14 Ottobre 2007, 23:22

donpeppone ha scritto: [Visualizza Messaggio]
PROVERBIO ELOQUENTISSIMO a fess mman i creatur!!! lo si dice per far capire che un certo oggetto o certe situazioni, posta nelle mani di persone che non hanno le capacita per usufruirne od affrontarle, per mancanza di esperienza, risultano inadeguate
 
    


Quante volte l'ho detto... quante volte mi sono mangiato le mani... un proverbio simile è: il Signore da il pane a chi non ha i denti.
 




____________
A Ponza qualcosa manca... ma non ti manca niente

C'ho il sangue rossonero
 
avatar
italia.png Kappa Sesso: Uomo
Fondamentalista Ponzese
Fondamentalista Ponzese
 
Età: 39
Registrato: Febbraio 2004
Residenza: Ponza/Roma
Messaggi: 3299

Utente #: 2
ApPonzato: Si
  • Torna in cima Vai a fondo pagina
 

Messaggio Re: Grammatica Ponzese

#27  donpeppone 17 Gennaio 2008, 17:45

a lava a cap u russ se perd tiemp acqua e sapon--- lo si dice delle persone ostinate
a cap i sott fa perd a cap i copp --- il sesso fa diventare matti
chi pazzea cu ciuccie nun ce manchen caucie --- lo si dice quando si frequentano brutte compagnie
     
 



 
avatar
italia.png donpeppone Sesso: Uomo
Devoto
Devoto
 
Età: 39
Registrato: Novembre 2006
Residenza: Ponza
Messaggi: 549

Utente #: 50
ApPonzato: No
  • Torna in cima Vai a fondo pagina
 

Messaggio Re: Grammatica Ponzese

#28  donpeppone 24 Febbraio 2008, 20:52

a ponza dove per secoli si è raccolto acqua piovana per i diversi usi domestici, tramite i tetti a cupola, per schernire un amico il quale gli butta sempre bene che trae i migliori benefici da ogni situazione oppure che i benefici li piglia solo lui, si dice Chiov semp dint' all'astiche tuoje cioè Piove sempre solo sul tuo tetto
 



 
Ultima modifica di donpeppone il 24 Febbraio 2008, 20:54, modificato 1 volta in totale 
avatar
italia.png donpeppone Sesso: Uomo
Devoto
Devoto
 
Età: 39
Registrato: Novembre 2006
Residenza: Ponza
Messaggi: 549

Utente #: 50
ApPonzato: No
  • Torna in cima Vai a fondo pagina
 

Messaggio Re: Grammatica Ponzese

#29  Kappa 18 Marzo 2008, 23:45

Il contrario di astuto? Appiccio

by Rez
 




____________
A Ponza qualcosa manca... ma non ti manca niente

C'ho il sangue rossonero
 
avatar
italia.png Kappa Sesso: Uomo
Fondamentalista Ponzese
Fondamentalista Ponzese
 
Età: 39
Registrato: Febbraio 2004
Residenza: Ponza/Roma
Messaggi: 3299

Utente #: 2
ApPonzato: Si
  • Torna in cima Vai a fondo pagina
 

Messaggio Re: Grammatica Ponzese

#30  Cristian 21 Marzo 2008, 14:51

Kappa ha scritto: [Visualizza Messaggio]
Il contrario di astuto? Appiccio

by Rez


questa è stupenda... frase celebre
 




____________
Image
Image
Image
Image
 
avatar
italia.png Cristian Sesso: Uomo
Novello Ponzese
Novello Ponzese
 
Età: 37
Registrato: Novembre 2004
Residenza: Ponza
Messaggi: 1162

Utente #: 11
ApPonzato: No
  • Torna in cima Vai a fondo pagina
 



Pagina 2 di 7
Vai a Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6, 7  Successivo



Online in questo argomento: 0 Registrati, 0 Nascosti e 0 Ospiti
Utenti Registrati: Nessuno